WebDirect e il GDPR: cosa cambia per il tuo sito?

Che cos’è il GDPR?

Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (o GDPR in inglese) è un regolamento dell’Unione Europea in materia di protezione dei dati personali e della privacy di tutti i suoi cittadini, incluso l’utilizzo dei dati in Paesi al di fuori dell’UE. L’obiettivo del regolamento è di dare ai cittadini e ai residenti il controllo sui loro dati personali. Questo potrebbe avere un impatto sul tuo sito: con l’introduzione del GDPR, infatti, il concetto di consenso informato, specifico e volontario è ancora più importante. Tutte le aziende e le attività devono quindi offrire più trasparenza ai loro clienti, comunicando come i dati sono raccolti, salvati e utilizzati. Per ulteriori informazioni, visita la pagina ufficiale sul GDPR.

Quando è entrato in vigore il GDPR?

Il GDPR è entrato in vigore il 25 maggio 2018.

Cosa potrebbe succedere al tuo sito WebDirect?

La trasparenza è fondamentale: tutti i clienti devono sapere cosa succede ai loro dati sul tuo sito web. Di seguito trovi indicazioni, suggerimenti e consigli per aiutarti:

Imposta con attenzione la tua informativa sulla privacy

  • Ogni sito WebDirect ha di default un’informativa sulla privacy di BookingSuite, che rispetta appieno il GDPR e viene tradotta automaticamente in tutte le lingue disponibili sul tuo sito WebDirect.
  • È tua responsabilità verificare che la tua informativa sulla privacy sia in linea con le normative vigenti nel tuo Paese, Stato e Regione.
  • Per quanto riguarda la tua informativa personalizzata, ricorda che è fondamentale spiegare con chiarezza e trasparenza come utilizzi ed elabori i dati dei tuoi clienti e i cookie. Se vuoi creare la tua informativa sulla privacy personalizzata, clicca qui per leggere le istruzioni dettagliate.
    • Se decidi di creare la tua informativa personalizzata, devi occuparti anche delle traduzioni nelle lingue in cui il tuo sito è disponibile. Se non aggiungi le traduzioni, la tua informativa comparirà nella lingua in cui l’hai scritta.

Ottieni il consenso da parte dei tuoi clienti con l’informativa sui cookie

  • I cookie possono essere usati per tenere traccia del comportamento degli utenti online. Con il GDPR, è necessario ottenere il consenso da parte dei visitatori per l’utilizzo di questi cookie.
  • Ogni sito WebDirect ha un’informativa sui cookie di BookingSuite di default, che rispetta appieno il GDPR e viene tradotta automaticamente nelle lingue disponibili sul tuo sito WebDirect.
  • Per la tua informativa sui cookie personalizzata, ti consigliamo di ottenere un chiaro consenso da parte dei tuoi clienti per l’attivazione dei cookie e per tracciare il loro comportamento online. Qui puoi leggere una guida su come impostare l’informativa dei cookie per il tuo sito WebDirect.
  • Resta sempre tua responsabilità fare in modo che la tua informativa sui cookie rispetti le leggi e i regolamenti in vigore nel tuo Paese, Stato o Regione.

Assicurati che i tuoi moduli di contatto rispettino le normative vigenti

  • In generale, i moduli di contatto possono raccogliere molte informazioni personali. Richiedi solo quelle di cui hai effettivamente bisogno.
  • In seguito all’entrata in vigore di questa normativa, è tua responsabilità proteggere i dati dei tuoi utenti che hai raccolto o elaborato.
  • WebDirect ha introdotto una casella di spunta, che compare sotto i tuoi moduli di contatto personalizzati e che informa gli utenti che stanno dando il loro consenso a far parte di eventuali campagne di marketing promosse dalla tua struttura. Anche questo elemento può essere modificato in base alle leggi locali.
    • È tua responsabilità assicurarti che la casella di spunta sul tuo sito web rispetti le leggi in materia di privacy del tuo Paese.
    • Puoi anche personalizzare il testo della casella di spunta, seguendo gli step indicati in questo articolo.
  • È stato anche introdotto un captcha obbligatorio per tutti i moduli di contatto su WebDirect. I captcha sono test usati per verificare che l’utente del sito sia effettivamente una persona e non un tentativo di spam.

Controlla le tue mailing list

  • Se hai in programma di inviare delle e-mail ai tuoi clienti, assicurati che sia sempre chiara l’iscrizione alla mailing list (per esempio inviando un’e-mail con un link di conferma, metodo chiamato “double opt-in”) e di ottenere il consenso dai tuoi clienti.

Tieni sotto controllo le app di terze parti

  • Assicurati che anche le app di cui fai uso fornite da terze parti rispondano alle normative. Visto che sei il proprietario di un sito web, sei anche responsabile delle app e dei servizi forniti da terze parti che vi hai aggiunto.
    • Contatta il fornitore di queste app o servizi se non hai la certezza che rispondano alle regolamentazioni in vigore.
    • Se usi app di terze parti che tengono traccia dei cookie dei tuoi visitatori, è tua responsabilità indicarlo chiaramente nella tua informativa sui cookie.

In che modo WebDirect usa le tue informazioni di contatto?

  • Puoi mostrare o nascondere i tuoi recapiti. Vedi qui come fare.
  • Ricorda che il tuo indirizzo e-mail sarà sempre incluso nell’informativa sulla privacy e sui cookie di default e sulla pagina di conferma di prenotazione, indipendentemente da queste impostazioni.

Cosa cambia per te con l’introduzione del GDPR?

Anche la tua informativa sulla privacy e quella sui cookie e le Clausole Generali di BookingSuite sono state aggiornate seguendo le indicazioni del GDPR.

Assicurarti di essere in linea con la nuova normativa è fondamentale: se segui i nostri suggerimenti, puoi iniziare sulla giusta strada. Per ulteriori dubbi o domande, ti consigliamo di rivolgerti a professionisti, che potranno rispondere a domande specifiche relative al tuo sito e al GDPR.